Seguici    
Accedi
 
 Guido Crepax

Guido Crepax

Guido Crepax (Milano 1933 - 2003), illustratore e fumettista italiano.  

 

Iscrittosi alla facoltà di architettura di Milano, dove si laurea nel 1958, Guido Crepax lavora contemporaneamente nel campo dell’illustrazione e della grafica, disegnando manifesti pubblicitari, copertine di libri e di dischi (il più famoso è Nel blu dipinto di blu di Domenico Modugno). Nel maggio del 1965 debutta sulle pagine di Linus, la mitica rivista fondata e diretta da Giovanni Gandini e Ranieri Carano, come autore di fumetti, dando vita a Philip Rembrandt, alias Neutron, critico d`arte e investigatore dilettante, ben presto soppiantato dalla fidanzata Valentina, capostipite delle eroine italiane del fumetto erotico, che diventerà la vera protagonista della serie. Fisicamente Valentina è la copia dell`attrice americana Louise Brooks, icona della famme fatale della Hollywood anni Venti. Valentina è una donna moderna, emancipata, che vive il rapporto uomo-donna in maniera paritaria e possiede una personalità marcatamente esibizionista (fa la fotografa di professione). Attento non solo alla costruzione della storia attraverso le vignette, ma anche al design dell`intera pagina, Crepax crea un insieme armonico di diversi elementi: narrativi, grafici, emotivi. Le avventure di Valentina sono un miscuglio di temi onirici, fantascienza, fantasy, spionaggio e (successivamente) erotismo. Valentina è l`unico personaggio dei fumetti con una sua carta d`identità: nasce, infatti, il 25 dicembre 1942 in via Edmondo De Amicis, 42 a Milano ed esce ufficialmente di scena nel 1995, a cinquantatrè anni, nell`ultima tavola della storia Al diavolo Valentina!. La serie viene più volte interrotta dalle storie di altri personaggi dalla vita più effimera (Belinda, Bianca, Anita...), che affiancano sofisticate versioni a fumetti di alcuni classici della letteratura erotica, come Emmanuelle, Justine e Histoire d`O. Negli “anni del fumetto", Crepax non interrompe l`attività di disegnatore pubblicitario: nel 1970 disegna quasi 300 tavole per i caroselli televisivi della campagna per i tessuti artificiali Terital (Rhodiatoce) e 2 brevi filmati a cui si aggiungono i disegni per la campagna stampa e per i vari accessori dello stesso prodotto. Successivamente Crepax esegue moltissimi disegni per i prodotti più vari. Frankenstein è il suo ultimo libro, una riduzione dall`omonimo romanzo di Mary Shelley, uscito nel 2002 per Grifo Edizioni. Le storie a fumetti di Crepax sono pubblicate in numerosi paesi e in particolare Francia, Spagna, Germania, Giappone, Stati Uniti, Finlandia, Grecia e Brasile. Guido Crepax è scomparso il 31 luglio 2003 a Milano all`età di 70 anni, per complicazioni legate alla sclerosi multipla, malattia di cui soffriva da tempo.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo