Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Matteo Montani

I suoi primi dipinti, ispirati da stimoli esterni raccolti fra le strade di Roma, sono ottenuti attraverso la stesura e quindi raschiatura con carta vetrata di diversi strati di colori. In seguito, il processo creativo di Montani si inverte: gli stimoli non provengono più dall’esterno ma rappresentano una ricerca interiore, e la carta abrasiva - da mero strumento - diviene anche il supporto pittorico, la tela su cui creare paesaggi introspettivi monocromatici, in prevalenza blu reale o grigi. 

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo