“Re-generation” MACRO

Re-generation MACRO. Gli artisti che hanno scelto Roma. La nuova linea culturale del MACRO (Museo d’Arte Contemporanea di Roma) passa finalmente attraverso la città. E lo fa con una mostra che mancava, quella dedicata ad artisti che sono nati, o vivono, o frequentano, insomma che hanno scelto Roma.

Re-generation è la grande collettiva che si propone di ritrarre lo stato dell’arte contemporanea in città, svelando al pubblico alcune delle ricerche e delle sperimentazioni più interessanti. Roma è oggi il fulcro di un fermento culturale che l’ha riportata al centro della scena internazionale. La presenza crescente di giovani artisti, critici e curatori alimenta questa fase, contribuendo alla produzione, alla ricerca e alla sperimentazione.

La mostra intende restituire questa vitalità proponendo una mappatura dei tanti linguaggi con una selezione di alcuni degli artisti più significativi nati a Roma o che hanno eletto la città a tappa formativa per il loro percorso, rinnovando la tradizione del Grand Tour. La mostra, curata da Maria Alicata e Ilaria Gianni, presenta opere di circa cinquanta protagonisti del periodo vivace che sta vivendo la capitale, una sorta di “rinascimento” nato anche grazie all’apertura di nuovi musei, gallerie e fondazioni private. Il percorso espositivo è piuttosto eterogeneo e ben riflette la situazione attuale. Pittura, disegno, fotografia, video, installazione e performance vanno a comporre il mosaico del contemporaneo capitolino. La strada da seguire è indicata idealmente da alcuni maestri storici.

Ecco dunque opere di Gianfranco Baruchello, Alighiero Boetti, Eliseo Mattiacci, Fabio Mauri, Luigi Ontani, Pino Pascali, in dialogo con quelle della più giovane generazione. La teatralità, la performatività, l’alchimia, il rito, l’ironia e il gioco sono tra le caratteristiche ricorrenti nella poetica degli artisti in mostra, che rendono visibile il continuo rinnovarsi e rigenerarsi dell’arte contemporanea. Da segnalare, i lavori intimi e raffinati di Boetti e il sorprendente video di animazione di un Pascali all’inizio della carriera.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo