Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Arte e nuove tecnologie: Il progetto pilota per le Gallerie Nazionali d’Arte Antica a Roma

WeACT - Agire insieme. La Tecnologia per Arte, Cultura, Turismo, Territorio” è un progetto pilota avviato tra le Gallerie Nazionali d’Arte Antica di Roma - Palazzo Barberini e la Galleria Corsini -  e 11 imprese private coordinate dall’Associazione Civita. Il progetto, sostenuto dal MIBACT, vede per la prima volta una stretta collaborazione, tra un museo pubblico e il settore privato e consiste in una serie di interventi tecnici innovativi che miglioreranno la fruizione del patrimonio di entrambe le gallerie entro la primavera del 2019.

Coniugando il lavoro di analisi svolto dalle imprese alle linee strategiche dettate dalla Direzione del museo, è nata la necessità di far ricorso alle nuove tecnologie al fine di attrarre e fidelizzare nuovi pubblici, da una parte puntando al target giovane, dall’altra incrementando la partecipazione attiva dei cittadini, chiamati a prendere parte al programma di attività promosso dalle Gallerie Nazionali.

Nel prossimo futuro un’APP faciliterà la comprensione delle collezioni della Galleria Corsini, alla quale si accompagnerà un potenziamento dei servizi di pagamento digitali combinato allo sviluppo del mobile ticketing.

WeACT rappresenta una grossa opportunità di crescita per l’Italia, non solo da un punto di vista economico ma anche da un punto di vista civile: l’impiego di risorse, unito  alle grosse potenzialità derivanti dalle nuove tecnologie per la valorizzazione del patrimonio artistico – culturale, potrebbe costituire un modello di gestione da applicare, in futuro, ad altri siti culturali.

RAI ARTE ha intervistato Nicola Maccanico, vicepresidente dell’Associazione Civita, a cui si deve l’ideazione del progetto.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo