Seguici    
Accedi
 

Artisti all`Opera in mostra a Palazzo Braschi a Roma

Il Teatro dell'Opera a Roma, inaugurato nel 1880, è uno scrigno dove si conservano più di sessanta mila costumi, bozzetti e figurini. Sommi artisti, quali Cambellotti, Prampolini, de Chirico, Manzù e Picasso hanno nel corso dei decenni lavorato per le rappresentazioni del Teatro dell’Opera.

Gian Luca Farinelli ha voluto proporre alcune perle dell'archivio teatrale confezionando la mostra Artisti all’Opera in  corso a Palazzo Braschi.

La mostra presenta scene e costumi realizzati da importanti artisti, costumisti e stilisti del panorama internazionale, a cui si accostano elementi più inusuali come bozzetti, figurini, maquette e il lungo sipario di 15 metri che il pittore Giorgio de Chirico ha realizzato per un Otello di Rossini nel 1917.  

In questo percorso - reso suggestivo dal sottofondo musicale - il visitatore ha la possibilità di ammirare, ad esempio, i costumi che Pablo Picasso aveva ideato per il balletto di Manuel de Falla Il cappello a tre punte, presentato al Teatro dell’Opera di Roma nel 1920.       

Il legame tra il Teatro e l’arte si rafforzerà ulteriormente nel corso degli anni ’60, come testimoniano le numerose collaborazioni con artisti del calibro di Guttuso, Calder, Burri, Ceroli e Kentridge, tutti presenti in mostra con costumi e scene che ricordano da vicino la loro produzione artistica.

Ma Artisti all’Opera si propone anche di raccontare la storia del Teatro stesso: grazie ai filmati dell’Istituto Luce e ai documenti d’archivio del teatro è stato possibile ricostruire il lavoro delle maestranze e ideare un allestimento che sovverte la prospettiva tradizionale. 

 

Artisti all'Opera

Il Teatro dell'Opera di Roma sulla frontiera dell'arte

da Picasso a Kentridge 1880-2017

Museo di Roma a Palazzo Braschi

Fino all' 11 marzo 2018


 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo