Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Barbanera: perché un museo dei gessi?

A colloquio con Marcello Barbanera, direttore del Museo dell'Arte classica dell'Università La Sapienza di Roma e docente di archeologia classica presso al stessa università. Il Museo dell'Arte classica è comunemente noto come "Museo dei gessi", per via della collezione di statue in gesso che riproducono le sculture dell'antichità greca. Creato inizialmente a fine Ottocento come strumento didattico, ora ha perso molta della sua funzione originaria, ma non è detto che sia inutile. Al contrario, Barbanera ci spiega qual è - e quale potrebbe essere in maniera sempre più marcata - il suo valore, sia come spazio per affiancare le copie delle opere antiche a realizzazioni artistiche contemporanee (in un colloquio virtuoso tra vecchio e nuovo), sia come fonte rnnovata di accostamento alla classicità.

Il Museo dell'Arte classica: storia. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo