Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Carlo Maria Mariani si racconta

Il pittore Carlo Maria Mariani (Roma 1931) racconta se stesso dalle stanze della Mole Vanvitelliana di Ancona, dove è allestita una sua antologica, in occasione del premio Marche 1997.
Il pittore, che da diversi anni risiede e opera a New York, ripercorre le fasi della sua carriera, esemplificandole attraverso le opere esposte: dai difficili esordi, con l’arte sacra come “ripiego”, agli anni della contestazione, al ritorno a temi classici, all’approdo al “vero più vero del vero”, con la “pittura fotografica”, alla definitiva affermazione di uno stile figurativo largamente ispirato ai temi classici. Tale stile “non è compiacimento tecnico, né una forma di accademismo, ma nasce, alla fine dei Settanta, come un’operazione di sfida all’avanguardia”, divenuta ormai conformista, e si sviluppa come scelta, da parte dell’artista, di un registro simbolico proprio di una pittura essenzialmente intellettuale.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo