Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Cultura Rewind - Visioni Private Vittorio Storaro

 Cultura Rewind - Visioni Private Vittorio Storaro

Visioni Private è un programma di 30 minuti interamente dedicato ai ricordi televisivi, ovvero al rapporto che nel tempo i singoli spettatori hanno intrattenuto con la tv. In ogni puntata, la scrittrice e giornalista Cinzia Tani lo chiede ad uno spettatore particolare, rivedendo con lui alcuni brani del migliore repertorio Rai. Un' occasione per conoscere più da vicino e da un angolo visuale assolutamente inedito la storia di un protagonista della cultura come della politica, del giornalismo come dello spettacolo, e insieme per riflettere - partendo dalla concretezza di un vissuto - sul ruolo che questo mezzo ha giocato e gioca nella vita di tutti noi.

Direttore della fotografia, Vittorio Storaro ha cominciato a studiare fotografia all’Istituto Tecnico di Roma "Duca d’Aosta" all’età di 11 anni per poi perfezionarsi sempre giovanissimo presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Ha curato la fotografia di quasi tutte le pellicole di Bernardo Bertolucci dal 1970 al 1993. Nella sua lunga e prestigiosa carriera, in cui ha partecipato a numerosi film sia per il cinema che per la tv ma anche numerosi spettacoli per il teatro, ha ricevuto tre premi Oscar per i film Apocalypse Now di Francis Ford Coppola, Reds di Warren Beatty e L’ultimo imperatore di Bertolucci. Nel 2005 è stato presidente della giuria del Festival Internazionale del film di Locarno dove ha ricevuto l’Excellence Award. E’ autore di Scrivere con la luce un’enciclopedia di tre volumi che raccoglie tutta la sua esperienza nel campo della fotografia per il cinema e di Storaro/Covili. Il segno di un destino, un viaggio tra cinema e pittura.

Tags

Condividi questo articolo