Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

I Tesori di San Gennaro

E' il più antico e inviolato tesoro esistente al mondo. Sette secoli di storia, circa ventiduemila opere, tra oreficerie, argenterie, tessuti, legni e quadri che neppure Napoleone Bonaparte osò depredare. Il Tesoro di San Gennaro, nato dall'immensa gratitudine dei napoletani per la protezione concessa dal Santo alla città minacciata dalla peste, dalla guerra e dal Vesuvio, vanta gioielli di valore inestimabile come la Collana in oro, argento e pietre preziose, realizzata da Michele Dato nel 1679, la Mitra, in argento dorato con diamanti, rubini, smeraldi e due granati, creata da Matteo Treglia nel 1713, della quale ricorre quest'anno il terzo centenario e i due candelieri in argento di oltre tre metri e mezzo d’altezza donati da Carlo III di Borbone.

Un enorme patrimonio realizzato dal talento e dalla fantasia di grandi artisti e incrementato attraverso le donazioni di re, di papi, di uomini illustri e dei venticinquemila milioni di devoti sparsi nel mondo. Per la prima volta settanta capolavori di arte orafa lasciano Napoli per una rassegna che ripercorre l'intenso e particolare legame tra il Santo e la città partenopea.

Roma, Fondazione Roma Museo: Il Tesoro di Napoli. I capolavori del Museo di San Gennaro

fino al 16 febbraio 2014 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo