Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il ciclo vitale dei fiori di Daniela Perego al MACRO

La ricerca artistica di Daniela Perego è da sempre impegnata nell'esplorare i delicati organismi che costituiscono la memoria collettiva e le relazioni interpersonali, intese nei diversi intrecci con il tempo, corpo e affettività, ponendo lo spettatore in bilico su un sottile filo tra percepito e immaginato. L'indagine stessa della realtà passa attraverso la messa in discussione della visione, dunque della significazione e della comunicazione. Partendo da esperienze e vissuti personali e sfruttando le molteplici possibilità dei media artistici, l'artista si confronta di continuo con le diverse manifestazioni della contingenza sino a raggiungerne l'essenza e trascenderla.

 

Nelle sue installazioni site-specific esposte in una mostra del 2017 a cura di Micol Di Veroli al Museo MACRO di Via Nizza, ricorreva il tema della memoria, motivo centrale nella poetica dell'artista. La mostra, Daniela Perego. Arrivederci annunciava l'evolversi del sentire e di una volontà nuova, volta a dar voce a un tempo emotivo personale ora differente, seppur ancora in divenire. Le opere richiamavano momenti diversi nell'elaborazione di esperienze personali legate a un confronto aperto con la separazione, che implicava per sua stessa natura l'assenza dell'uno di fronte alla persistenza dell'esistere e della presenza dell'altro.

 

Segno comune delle opere in mostra era la margherita, elemento floreale che invadeva lo spazio e se ne impossessava, creando un monumento che, come ha sottolineato la stessa artista, voleva essere un "omaggio alla vita". Questa ripetizione di elementi manifestava l'incessante riproporsi dell'istante, finché ogni elemento floreale ritratto raggiungeva il senso dell'eternità: in questo modo ogni alienazione, commiato e abbandono divieniva un processo che si rovesciava in una riappropriazione del proprio sé o di ciò che è stato.

 

Per chi vuole conoscere meglio il lavoro dell’artista  www.danielaperego.com

 

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo