Seguici    
Accedi
 

Il XIV Rapporto di Federculture

Federculture ha presentato presso la Camera di Commercio di Milano, il Rapporto Annuale Impresa Cultura. Comunità, Territori, Sviluppo. Un fondamentale strumento di aggiornamento e analisi delle politiche culturali in Italia, che consente di riflettere sulle criticità e le debolezze del sistema dell’offerta e della produzione culturale, individuando anche gli obiettivi per il prossimo futuro e di tutti i soggetti pubblici e privati che operano nel settore.

I dati raccolti nel Rapporto Annuale indicano, per il quarto anno consecutivo dopo il crollo del 2012-2013, una crescita dei consumi culturali, con la spesa delle famiglie italiane per i servizi culturali e ricreativi, tra i quali  cinema, musica, concerti, che vale 31 miliardi di euro e aumenta del 3,1 %. Sono segnalate nello stesso tempo, anche forti disparità nelle aree geografiche e nei contesti territoriali mentre persiste un’alta percentuale, il 38,8%, di italiani culturalmente inattivi. Si conferma il trend positivo circa l’attrattività dei nostri territori, con il turismo delle città d’arte che cresce del 4% e la spesa culturale dei turisti che aumenta delll’11%. Il consueto focus sui Musei commissionato da Federculture, inoltre, sottolinea le grandi opportunità offerte dalle tecnologie digitali nella comunicazione e promozione del patrimonio artistico.

Di particolare rilievo, inoltre, il richiamo di Federculture ai principi della Convenzione di Faro, la Convenzione Quadro del Consiglio d’Europa sul Valore dell’Eredità Culturale per la Società, siglata a Faro nel 2005, che promuove una visione innovativa del rapporto tra patrimonio culturale e le comunità che lo custodiscono, spostando radicalmente l’attenzione dalla pur doverosa opera di tutela e salvaguardia del patrimonio culturale al “diritto di partecipazione culturale”.

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo