Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La pittura illusionista di Luciano Ventrone

Ha reinventato i generi, natura morta, paesaggio, ritratto di figura, in una scrittura pittorica assolutamente nuova. Il virtuosismo e l’illusionismo di Luciano Ventrone sfidano i sensi e testimoniano una ricerca estetica che vive di un continuo confronto tra passato e presente, tra tecnologia e pratiche antiche.

In occasione del settantesimo anno d’età dell’artista nel 2013, la mostra Luciano Ventrone “Sui generi/s”,  presso il Casino dei Principi di Villa Torlonia a Roma, ha ripercorso l’intera produzione di questo significativo esponente dell’arte figurativa contemporanea, dai primi anni sessanta ad oggi.

Abbaglianti marine, nudi femminili nitidi e rigorosi e una sorprendente varietà di nature morte. Fiori e frutti restituiti nella sfolgorante precisione della materia eppure soltanto simulacri, vite ingannevoli che costringono  a riflettere sull’eterno dualismo tra realtà e apparenza, tra assenza  e presenza e sul senso ultimo della creazione artistica.

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo