Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Le Avanguardie della Parigi fin de Siecle

Un centinaio di opere tra dipinti, disegni e opere su carta, tutte provenienti da collezioni private.

“Le avanguardie nella Parigi fin de siècle: Signac, Bonnard, Redon e i loro contemporanei”, questo il titolo dell’esposizione curata da Vivien Greene, curatrice per l’arte del diciannovesimo e l'inizio del ventesimo secolo del Guggenheim di New York. La mostra si sofferma in particolare sull’ultimo decennio a cavallo tra Ottocento e Novecento francese, ricco di sconvolgimenti, da cui emerge una nuova generazione di artisti che si stacca dall’Impressionismo.

La mostra veneziana si apre con due sale dedicate ai precursori dei nuovi movimenti, appunto gli Impressionisti, con alcune opere di grandissima qualità: dai fantini di Henri de Toulouse-Lautrec alle “ninfee” monetiane, a disegni di Degas, a opere di Sisley, Morisot e Renoir. Ma è fin dalla terza sala che la mostra entra nel vivo: Redon, Bonnard, Vallotton e molti altri. Si indaga poi sulla corrente Neoimpressionista con artisti come Seurat, Signac e  Cross.

Peggy Guggenheim Collection, Venezia

fino al 6 gennaio 2014.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo