Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

L`essenziale verità delle cose. Francesco Trombadori

“Moderna non è certo l’arte perché rispecchia il nostro tempo, che allora si tratterebbe di una
questione di moda e formale. L’arte, moderna come anche antica, è solo quella che riesce
ad esprimere l’essenziale verità delle cose con profonda umanità e spiritualità …”                                                                                                                                                                                    Francesco Trombadori.



Francesco Trombadori, artista siciliano nato ad Ortigia nel 1886, si trasferisce a Roma all’inizio del Novecento e sin da subito prende parte attiva al dibattito artistico nazionale nel vivace ambiente romano
della cosiddetta Terza Saletta del Caffè Aragno insieme agli artisti più brillanti ed attivi di quegli anni tra cui de Chirico, Savinio, Pratella, D’Annunzio e Broglio.

Inizialmente il pittore è vicino al divisionismo, di cui in mostra Siracusa mia, considerata il punto di arrivo di questo periodo, poi entra in contatto con il fervente ambiente di “Valori Plastici” di Mario Broglio e del “Realismo Magico” di Bontempelli.
Da quel momento molti dei suoi quadri saranno pervasi da un’atmosfera magica e silenziosa.

Pur non essendo romano di nascita, la capitale è una fonte di ispirazione per lui e questa mostra realizzata alla Galleria d’Arte Moderna di Roma è un’occasione per raccontare il rapporto del pittore con i luoghi di Roma che amò e dipinse, scegliendoli come patria elettiva fin da subito.

Rai Arte ha incontrato Giovanna Caterina De Feo curatrice della mostra in corso alla Galleria d’Arte Moderna e nipote di Francesco Trombadori che ci ha trasportato nell’atmosfera magica dell’universo del pittore siciliano.


 

L’essenziale verità delle cose. Francesco Trombadori. (Siracusa 1886- Roma 1961)

Galleria d’Arte Moderna, Roma

Fino all’11 febbraio 2018

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo