Seguici    
Accedi
 

Marcello Dudovich: artista o cartellonista?

Marcello Duduvich, cartellonista e pubblicitario, muore a Milano il 31 marzo 1962. Artista o  cartellonista? La definizione di cartellonista gli è sempre stata stretta, quella di artista per molto tempo gli è stata negata. L’opera di Dudovich è complessa e difficile da definire. Quasi sempre al servizio della pubblicità, fa della cartellonistica una ricerca di stili e citazioni raffinate, dalla secessione viennese  allo Judgenstil. Lavora per Borsalino, Fiat, Pirelli, Alfa Romeo, La Rinascente, lanciando prodotti passati alla storia grazie a un’immagine pubblicitaria, che trasformava l’aspetto commerciale in valore artistico. L’attività di Dudovich è una vocazione, non una schiavitù. L’allegria spiritosa della cartellonistica coincide con la leggerezza dello Judgenstil e si sovrappone al suo temperamento. Il dolore non è pubblicitario, è vero, ma la pesantezza non appartiene a Marcello Dudovich.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo