Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Modelli/Models

 

Un percorso suggestivo tra i modelli di alcune delle più interessanti e innovative architetture del Novecento e dell’inizio del XXI secolo.

In tempi in cui si lavora principalmente con il CAD, l’uso del modello in architettura può sembrare pratica obsoleta. Sembra tuttavia essere irrinunciabile per alcuni progettisti perché i modelli sono oggetti capaci di raccontare molte storie per la loro immediata capacità comunicativa. Illustrano in maniera diretta e completa l’idea di spazio e di architettura di ciascun progettista. Si tratta, in questo senso, anche di oggetti d’arte, in quanto manufatti di grande pregio realizzati da abili artigiani con materiali preziosi, estremamente rifiniti nella composizione. A posteriori, il modello diviene il documento più completo, la testimonianza più diretta ed efficace del lavoro svolto, sia nelle sue fasi progettuali che nella sua forma definitiva.

La mostra Modelli/Modelsapre una finestra su questo ancora attuale modus operandie  propone una selezione di 80 modelli di oltre60 autori, facenti parte delle collezioni del MAXXI Architettura. Tra questi, segnaliamo il modello di Corviale dell’architetto Mario Fiorentino, del palazzo dei congressi di Roma di Massimiliano Fuksas, della chiesa del Sacro Volto a Roma di Piero Sartogo, della Città compatta di Franco Purini e della Valle dei Templi del gruppo Labirinto.
Inoltre, sono esposti numerosi modelli dall’archivio Aldo Rossi conservato al MAXXI, tra i quali il progetto per il Deutsche Historische Museum di Berlino, il monumento alla Resistenza di Segrate e tutti i modelli dell’archivio di Vittorio De Feo. Esposti per la prima volta al pubblico, il modello per il grattacielo Peugeot a Buenos Aires, il Teatro di Cagliari e il padiglione di Osaka progettati da Maurizio Sacripanti.

Margherita Gruccione illustra il percorso della mostra.

Roma, MAXXI, fino al 2 aprile 2013

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo