Seguici    
Accedi
 

Ovadia: a che cosa serve l`arte?

Moni Ovadia cita Gigi Proietti quando dice: "Viva er teatro, dove tutto è finto ma niente c'è de farso". Lo statuto dell'arte, secondo Ovadia, sta anche in questo: che l'arte, attraverso una finzione, raggiunge una verità. L'arte è altro dalla bellezza, è l'estremo luogo possibile della verità più crudele proprio perché la conquista attraverso la pietas della finzione. L'arte, inoltre, svolge un ruolo pedagogico perché mette l'essere umano in relazione con se stesso, presentando processi cognitivi che coinvolgono tanto la mente quanto l'emozione. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo