Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Roberto Coromina. Un applauso alla Pittura

In un’installazione del 2010, un applauso accompagnava le gocce di colore che scendevano su schermi bianchi fino a coprirli interamente. Era il ringraziamento, l’omaggio personale alla Pittura di un artista affascinato dall'arte classica e rinascimentale.

Roberto Coromina, nato in provincia di Saragozza nel 1965, porta avanti, sin dagli esordi, una riflessione sulla storia dell'arte. Il suo interesse è mettere in discussione la pittura, il suo immaginario, la sua percezione, la sua presenza e assenza. Tutte le sue serie negli ultimi anni si sono sviluppate intorno all'idea di decostruzione. Per assemblare e smontare la pittura, rimuovere i sedimenti acquisiti e cercare nuovi approcci, attraverso la pratica scultorea e le installazioni, esplorando le infinite potenzialità del colore.

L’artista, che ha esposto negli Stati Uniti, in Giappone, in Francia, oltre che in Italia,  è attualmente residente presso l’Accademia Reale di Spagna, impegnato nel progetto Iam tandem Italiae fugientes prendimus oras, un “polittico romano” di 273 opere, concepito prendendo a riferimento i “quaderni di viaggio” stilati dagli artisti che l’hanno preceduto in questa esperienza.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo