Seguici    
Accedi
 

Sentirsi un pesce fuor d`acqua

Il progetto “Pesci fuor d’acqua” di Carlo Rocchi Bilancini, giovane e sensibile fotografo umbro, nasce per caso. Apparentemente giocoso, l’idea nasconde una simbologia chiara e profonda, che ricollega l’acqua alla religione e alle nostre origini: che sia una fonte battesimale, portatrice di rinascita, oppure il liquido amniotico che ci riavvicina emotivamente al calore del ventre materno, l’acqua è l’elemento chiave che ha aiutato l’autore a indagare la natura delle situazioni nelle quali ci sentiamo più o meno a nostro agio, ossia dei pesci fuor d’acqua.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo