Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Toti Scialoja artista che sapeva fare tutto

In occasione del Centenario della nascita di Toti Scialoja si svolge al Macro di Roma la mostra 100 Scialoja Azione e Pensiero che ripercorre la multiforme attività di uno dei maggiori artisti italiani del secondo Novecento, esponendo numerosi capolavori di pittura, scenografia e grafica per l'infanzia.   Si è scelto di mostrare solo gli " Scialoja di Scialoja ", vale a dire le opere provenienti dalla sua collezione personale, tra cui molti lavori mai esposti sino ad ora. L'esposizione documenta i vari aspetti del percorso creativo di uno degli artisti italiani più versatili del secolo scorso, la cui ricerca inizia con la poesia ed il disegno per poi passare alla pittura, che gli ha dato fama e notorietà internazionale, ed al teatro che lo ha visto cimentarsi come scenografo, costumista e drammaturgo.  Ci fa da guida Gabriele Simongini, co- curatore, che ci illustra non solo l'evoluzione pittorica di Scialoja, dall'iniziale espressionismo fino ai grandi teleri inediti della fine degli anni Novanta, passando per la famosa serie delle " Impronte", ma anche i quattro libri per bambini scritti dall'artista ed il suo percorso teatrale  culminato nella " Macchina a pettine", qui visibile,  che Scialoja creò per una rappresentazione teatrale delle " Orestiadi di Gibellina".   Dal 21 maggio sarà inoltre aperta  una  seconda sezione della mostra dedicata agli artisti amici e colleghi di Scialoja - tra cui Afro, Burri, Calder, De Kooning e molti altri -  che darà la possibilità di constatare le conoscenze e le interferenze creative  nate e sviluppatesi fra il pittore romano e gli artisti  italiani e stranieri dell'epoca.

100 Scialoja. Azione e Pensiero.

Roma, Macro.

28 Marzo - 6 Settembre 2015

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo