Seguici    
Accedi
 

Una monumentale mostra di arte africana a Milano

Il Mudec, Museo delle culture di Milano, propone, in occasione dell' Expo, una monumentale mostra dedicata all' arte africana dal Medioevo ad oggi.  Con oltre 250 pezzi viene proposto un percorso che affianca capolavori noti alla cultura occidentale per il loro valore estetico, a opere della tradizione culturale e religiosa del continente africano spiegandocene la simbologia e l'importanza nella vita quotidiana.  Si potrà cosi' capire che l'arte africana, a torto definita " primitiva",   nasce in realtà da un ' idea e da tradizioni formali molto precise  e che i cosiddetti " selvaggi " produssero opere capaci di parlare ai grandi maestri delle avanguardie, cambiando cosi' anche la storia dell'arte occidentale. L'esposizione mette poi in evidenza come  quest' arte  fosse in realtà conosciuta  e ricercata da secoli e facesse parte delle collezioni delle maggiori corti europee. Le opere in mostra vengono poi rilette all'interno della cultura africana della vita, della morte del rispetto per gli antenati e della divinazione; viene inoltre illustrato  come, attraverso i manufatti artistici si interroghino gli spiriti della terra e del vento e si cerchino di placare i demoni che minacciano la vita delle persone e degli animali. In questa intervista uno dei  curatore Gigi Pezzoli ci guida all'interno delle sei sale in cui è divisa l'esposizione.

" Africa. La terra degli spiriti"

Milano, Mudec

27 Marzo - 30 agosto 2015

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo