Seguici    
Accedi
 

VIGAMUS Il museo del videogioco

A Roma dalla fine del mese d’ottobre 2012 è aperto VIGAMUS, il Museo del Videogioco.  Il museo ospita una mostra permanente sulla storia del videogioco, con oltre 250 oggetti esposti.

Il primissimo tentativo di creare un videogioco risale addirittura al 1958 : è la riproduzione del primo prototipo del famoso Tennis for Two, ideato e sviluppato dallo statunitense William Higinbotham.

Vigamus vuole essere il luogo d’incontro per gli appassionati dei videogiochi: non soltanto per ripercorrerne la storia (ben illustrata con più di 65 pannelli didattici in lingua italiana e inglese), ma anche per poterli provare nelle due sale ad essi dedicate.

L’area, di circa 1.000 metri quadrati, comprende anche un vero e proprio centro studi e ricerche che ospiterà nella grande sala conferenze ogni genere di attività e iniziative per conoscere più a fondo il mondo del videogioco e per tentare di coniugare svago e cultura.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo