Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Andy Warhol: Headlines

Warhol: Headlines è la prima grande mostra dedicata al rapporto di Andy Warhol con l’informazione giornalistica, un momento di riflessione sui mass media e sul ruolo che oggi l’informazione ha acquisito a livello sociale ma anche a livello individuale.

Fin dai suoi esordi come grafico pubblicitario, Warhol colleziona titoli di giornali presi da quotidiani, magazine, tabloid, e programmi televisivi. La selezione di questi titoli costituisce una sorta di archivio che l’artista utilizza per l’esecuzione di alcune sue opere. Nascono così gli headline works, le opere-titolo che rielaborano prime pagine o ritagli stampa, la cui produzione attraversa l’intera carriera dell’artista.

Protagonista della pop art, Warhol predilige la stampa popolare e in particolare i tabloid, come il “Daily News” o il “New York Post”, orientandosi verso le notizie che colpiscono il grande pubblico, il gossip sulle celebrità e gli eventi catastrofici. Non mancano tuttavia anche articoli di critica sociale, come quelli che ricordano le morti dovute a percosse della polizia. Ritroviamo così personaggi come Margareth d’Inghilterra e Madonna, ma anche terremoti e disastri aerei, mescolati in una selezione del tutto arbitraria fatta da Warhol, nella quale tutto si pone sullo stesso piano e si svuota di significato.

La mostra prende le mosse dai disegni della metà degli anni ‘50, prosegue con i dipinti degli anni ‘60, continua con le serigrafie, le stampe, le fotografie e le opere su supporto elettronico, e si conclude con i lavori eseguiti insieme ai celebri graffitisti  Jean Michel Basquiat e Keith Haring.

Una particolare segnalazione merita la più grande delle opere di questo ciclo, il trittico Fate presto che riproduce la prima pagina de “Il Mattino” di Napoli del 23 novembre 1981, commissionato a Warhol dal gallerista napoletano Lucio Amelio in occasione del terremoto dell’Irpinia al fine di lasciare un segno di questa grande tragedia che colpì l’Italia.

Warhol: Headlines

Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, fino al 9 settembre 2012

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo