Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Street Art

Street Art

Varie forme d'arte non autorizzate hanno da sempre caratterizzato i muri e gli spazi pubblici delle città, ma da circa tre decenni questi segni espressivi sono notevolemente aumetati di numero, dando vita a qualcosa di effettivamente nuovo, anche mediaticamente. Questo fenomeno socio-culturale ha ormai guadagnato, tramite le sue influenze sulle arti visive e sulla pubblicità, una rilevanza unica sul panorama della creatività contemporanea.

Intorno al 2000, tra Francia, Inghilterra, Spagna, Germania e Italia, si assiste a qualcosa di differente per le strade; numerosi creativi (artisti, fotografi, poeti, graffitari) abbandonano l'etnocentricità del movimento del graffitismo e, proponendo lavori su manifesti, con stencil o vernice traducono la loro esigenza d'espressione in una tensione costante verso la comunicazione di massa e la partecipazione del pubblico al senso dei propri interventi.

Banksy attivo già a Londra,nei primi anni del 2000 ha estrapolato e diffuso più di chiunque il concetto di arte in luogo urbano: stencil a spray immediatamente traducibili e trasversali rispetto alla società che comunicano tematiche sociali quali la necessità di libertà d'espressione, il pacifismo, la brutalità della repressione poliziesca, la conformità della morale a regole di sola facciata, l'antiproibizionismo e il rispetto della libertà sessuale e di coscienza

L'arte urbana italiana ha raggiunto una notorietà europea dai primi anni duemila, con l'emersione di tre scuole riconducibili a Milano, Bologna e Roma. L'ascesa di Torino, tra le città italiane più attive è di poco successiva.

Tutte le strade della Street - Art portano a Roma

Tutte le strade della Street - Art portano a Roma

Si chiama GRAART ed è un progetto di ANAS, patrocinato dal MIBACT, che intende ripercorrere la storia ed il mito di Roma attraverso opere di Urban Art, realizzate da artisti provenienti  da varie parti del mondo, sulle pareti del Grande Raccordo Anulare.  L' intento è duplice: da una parte si vuole dare ...

Leggi tutto

Banksy icona della street-art

Banksy icona della street-art

E' sicuramente una delle mostre più attese dell'anno quella dedicata a Banksy nel romano Palazzo CIpolla e le ragioni sono presto dette. Intanto parliamo del massimo esponente del movimento artistico conosciuto come Street - Art ed inoltre non si ricorda un ' esposizione cosi' grande, circa 150 opere, ...

Leggi tutto

Una "Cappella Sistina" della street - art dedicata a Pasolini

Una Cappella Sistina della street - art dedicata a Pasolini

L' hanno già definita la “Cappella Sistina“ della street - art. Si tratta di un murales che ricopre una superficie di 11 x 8 metri, e raffigura gli ultimi istanti di vita di Pier Paolo Pasolini e che è stato realizzato nel quartiere della periferia romana di Torpignattara che il poeta romano frequentava ...

Leggi tutto

Il condominio che diventa museo a cielo aperto

Il condominio che diventa museo a cielo  aperto

Roma sta diventando sempre più un punto di riferimento importante per chi ama la Street-art. A confermarlo il fatto che la capitale ha ora una nuova attrazione con protagonista l'arte urbana contemporanea grazie alle opere di venti tra i suoi più importanti interpreti nazionali ed internazionali provenienti ...

Leggi tutto

Il camaleontico Lucamaleonte

Il camaleontico Lucamaleonte

E’ solo un nome d’arte, ma quella parola, camaleonte, che si legge e si estrae da tutte le opere che firma, ci dice molto se non tutto di Lucamaleonte, writer romano classe 1983. Quel camaleonte ci racconta, in breve, della sua passione per gli antichi bestiari medievali a cui si ispirano alcuni dei ...

Leggi tutto

A Roma la street art prende la metro

A Roma la street art prende la metro

Tra i mille motivi per cui Roma è famosa nel mondo non c'è una  particolare attenzione alle varie forme di arte contemporanea, come ad esempio la street-art. Questa banale affermazione sta fortunatamente rischiando di diventare un luogo comune visti i tanti progetti realizzati in questi ultimi mesi nella ...

Leggi tutto

Un libro racconta c215 maestro dello stencil

Un libro racconta c215 maestro dello stencil

Sabina De Gregori è una giovane storica dell'arte che si è specializzata nello studio dei linguaggi artistici  contemporanei, in particolare quello della street - art. Già nota per le sue monografie su Obey e Banksy, l'autrice  pubblica ora per l'editore Castelvecchi un libro dedicato a Christian  Guemy, ...

Leggi tutto

Street art al femminile: Alice Pasquini

Street art al femminile: Alice Pasquini

E’ italiana ed è una delle poche esponenti  femminili della Street Art  ad aver lasciato il suo segno a livello internazionale. Le sue opere si trovano a Parigi, Oslo, Marrakech, Londra, Barcellona e Melbourne. Lavora come illustratrice, disegnatrice e pittrice ma non rinuncia al suo impulso: la necessità ...

Leggi tutto

I protagonisti della street art

I protagonisti della street art

Marta Gargiulo, autrice di Street art diary, ci racconta come e quando nasce quella che ormai è passata di diritto nella sfera delle arti visive, anche se conserva la sua prerogativa più originale di viaggiare spesso in clandestinità sotto forma di protesta. In Italia gli street artist spesso lavorano ...

Leggi tutto

Banksy e la street art visti da Achille Bonito Oliva

Banksy e la street art visti da Achille Bonito Oliva

Inaugura stasera, a Roma presso la Fondazione Roma Museo - Palazzo Cipolla, “Guerra, Capitalismo & Libertà“ la mostra dedicata a Banksy, a cura di Acoris Andipa, Stefano Antonelli e Francesca Mezzano, visitabile fino al 4 settembre 2016. La più grande mostra mai dedicata all'artista di Bristol vedrà ...

Leggi tutto