Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Il museo diffuso di Lorenzo Lotto attraverso Bergamo


Lorenzo Lotto

Autoritratto (?),

1510 - 13 circa, olio su tavola

Madrid, Thyssen - Bornemisza, cm 43 x 35


Una mostra all’interno di Accademia Carrara e un percorso tra le vie di Bergamo raccontano Lorenzo Lotto, uno dei più straordinari artisti del Rinascimento. Dall’Autoritratto esposto alla Carrara allo straordinario coro ligneo della Basilica di Santa Maria Maggiore, dal Ritratto di giovane uomo alla Pala della Trinità del Museo Bernareggi e oltre, fino a luoghi in alcuni casi di difficile accesso che sarà possibile visitare grazie a una rete di collaborazioni attivate proprio per questa occasione. Lorenzo Lotto è un’esposizione che intende approfondire gli “anni bergamaschi” di Lorenzo Lotto (1480 – 1556-57), partendo da due inediti riconducibili all’attività del pittore in città. Fortemente legato alla terra lombarda, Lotto ha profusamente operato a Bergamo, lasciando meravigliose testimonianze in chiese e istituzioni pubbliche e private, che in questa mostra vengono raccolte e raccontate come esempi della maturità artistica e stilistica di questo autore. Un percorso a tappe per scoprire una figura poliedrica, per anni sottovalutata, ma così decisiva per la storia dell’arte italiana, capace di svelare uno straordinario universo narrativo e simbolico, dagli olii su tela e su tavola a tema religioso, ai ritratti della nobiltà, fino alle imprese lignee come quella del Coro visibile in Santa Maria Maggiore. Fino al 26 febbraio 2017.